Oltre duemila persone in piazza a Nuoro, sono arrivati da tanti paesi vicini perché la situazione che vivono è la stessa, per protestare contro l’inefficienza della sanità pubblica in Sardegna, in particolare nella zona centrale dell’isola, dove la carenza dei medici, la chiusura di reparti e i tempi di attesa biblici stanno mettendo a dura a prova, secondo quanto denunciano i sindacati, la sopravvivenza stessa dei territori. “Figli di una sanità minore”, si legge nello striscione che apre il corteo e che è partito dall’ospedale San Francesco.

La manifestazione arriva all’indomani della clamorosa iniziativa dei sindaci di Nuoro, Macomer, Siniscola e Sorgono che, riuniti nella conferenza socio-sanitaria territoriale, hanno diffidato la giunta regionale e chiesto l’intervento di Mattarella “per poterlo informare di quanto sta accadendo”. 

L'articolo Sardegna in piazza contro lo sfascio della sanità, la rivolta dei cittadini: “Ora basta” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.