A Cagliari, a Oristano e in Ogliastra, l’UNITALSI sezione Sarda Sud, è al servizio della comunità anche durante questo periodo di emergenza. In collaborazione con la Caritas della diocesi di Cagliari e delle altre diocesi del territorio, infatti, i volontari stanno distribuendo pacchi viveri e generi di prima necessità mettendo a disposizione anche i propri mezzi di trasporto.

I bisogni e le richieste della popolazione, però, sono così tanti che i volontari dell’Associazione hanno provveduto, su richiesta della Caritas della diocesi di Cagliari, anche alla raccolta di verdure e ortaggi, direttamente dalle coltivazioni. Insieme a loro, sono impegnati in prima persona in questa opera anche l’assistente ecclesiastico della sottosezione UNITALSI di Iglesias, don Ivano Gelso, e Sergio Zuddas, presidente dell’UNITALSI Sarda Sud.

Inoltre, la Sottosezione di Lanusei, su richiesta dei Comuni, sta consegnando in questi giorni nei paesi di Tortolì, Girasole e Lotzorai diversi computer per sostenere la didattica a distanza dei ragazzi che, a causa del lockdown, non possono andare a scuola e non sanno come seguire le lezioni.

“In momenti come questo – dichiara Sergio Zuddas, presidente dell’UNITALSI Sarda Sud – in cui ognuno di noi è chiamato a fare la propria parte per il bene del Paese, un’Associazione come l’Unitalsi non può certo tirarsi indietro. I nostri volontari stanno mettendo tutto l’impegno possibile per chi sta pagando il prezzo più alto di questa emergenza, stando accanto a queste persone sia con attività concrete, come appunto la distribuzione di pacchi viveri e di computer, ma anche con una parola di conforto e un gesto di solidarietà”.

L'articolo Sardegna, i volontari dell’Unitalsi impegnati nella raccolta di verdure e ortaggi per i bisognosi proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.