Al via il bando per richiedere le indennità una tantum a favore di lavoratori autonomi, con o senza Partita IVA, organismi, agenti e scuole professionistiche operanti nel settore dello spettacolo dal vivo, teatro, musica, cultura, danza, inclusi i professionisti e i tecnici del settore audiovisivo e cinema, spettacoli pirotecnici, organizzatori di feste e cerimonie, compresi commercianti di abiti da cerimonia, agenzie di viaggio, palestre, ambulanti al dettaglio dei mercati locali, discoteche e discopub.

“Interveniamo con un aiuto economico concreto a favore di lavoratori autonomi operanti nelle categorie che, a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria tuttora in corso, hanno subito maggiormente gli effetti negativi della crisi”. Lo dice l’assessore regionale del Lavoro, Alessandra Zedda, commentando la pubblicazione del bando – in attuazione della Legge regionale n.22 del 23 luglio 2020 – finalizzato alla ripresa del sistema economico regionale e a salvaguardia del lavoro, che prevede la concessione di una indennità una tantum, quantificata in 7mila euro a compensazione del mancato reddito. Con il presente Avviso saranno erogate complessivamente risorse finanziarie pari a 7 milioni di euro, a valere su fondi regionali.

“Continua l’impegno della Regione che, grazie all’erogazione dei fondi, pone particolare attenzione sui lavoratori autonomi, soprattutto su quelli con contratti precari o con tipologia di lavoro intermittente. Garantiamo, con il presente Avviso, un sostegno al reddito con l’obiettivo di tutelare il lavoro e le imprese del settore, senza che nessuno rimanga escluso”, conclude l’esponente della Giunta Solinas.

Eventuali risorse che dovessero rendersi disponibili per effetto di nuovi stanziamenti, anche a fronte di ulteriori assegnazioni, potranno essere adottate al fine di soddisfare l’eventuale domanda dei soggetti interessati che non abbiano trovato capienza nel presente Avviso.  La presentazione delle Domande di Indennità Telematica (DIT), potrà essere effettuata esclusivamente utilizzando l’applicativo reso disponibile dalla Regione Autonoma della Sardegna nell’ambito del Sistema Informativo del Lavoro e della formazione Professionale (SIL) all’indirizzo: www.sardegnalavoro.it, a partire dalle ore 10 del 21 gennaio e non oltre le ore 23:59 del 22 febbraio 2021. L’ordine cronologico di invio telematico delle domande costituisce unico elemento di priorità nell’assegnazione dell’Aiuto.

L'articolo Sardegna, ecco il bando per le indennità a lavoratori autonomi e partite Iva: come richiedere i soldi proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.