La Sardegna resterà in zona arancione anche dopo Pasqua. Con la linea rigorista del Governo che prospetta un’eliminazione della zona gialla almeno per tutto aprile, infatti, l’Isola si prepara a rimanere “blindata” (bar e ristoranti chiusi a pranzo e cena, valido solo asporto o domicilio, divieto di spostamento tra Comuni e coprifuoco dalle 22) anche dopo le feste, che saranno comunque in zona rossa come nel resto d’Italia. L’ultima rilevazione dell’Iss segna un indice Rt in calo, nell’Isola, all’1,03. Prima era all’1,08, un parametro che è costato la perdita della zona bianca. Che sarà difficile riconquistare in breve tempo: servono infatti almeno tre settimane consecutive con massimo 50 casi per centomila abitanti e un indice Rt sotto quota 1 per tornare in una situazione di restrizioni minime.Lunedì, stando a quanto trapela da Roma, il ministro della Salute Roberto Speranza si confronterà con tutti i presidenti di Regione. Ma la strada è tracciata, dopo la cabina di regia di ieri manca solo l’ufficialità: zona gialla cancellata per tutto il mese di aprile, salvo ripensamenti dell’ultimo minuto. Alcuni partiti, come Forza Italia e Lega, premono per le riaperture. Ma gli scienziati sono contrari.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.