La Regione si prepara a dare il via alle procedure per la stabilizzazione del personale avventizio dei Consorzi di bonifica. L’assessore dell’Agricoltura, Gabriella Murgia, ha predisposto un apposito atto d’indirizzo che la prossima settimana sarà portato all’attenzione della Giunta.

Il provvedimento è stato oggetto di un confronto con l’Anbi (l’associazione dei Consorzi di bonifica), gli stessi Consorzi e le segreterie regionali delle organizzazioni sindacali che rappresentano le categorie di lavoratori interessate.

“La Regione – ricorda l’esponente della Giunta Solinas – ha già previsto nel proprio bilancio le risorse finanziarie per consentire ai Consorzi di bonifica di procedere speditamente con le procedure di stabilizzazione. Riteniamo che con questa attività si dia, da un lato, soddisfazione ai lavoratori che attendono da diversi anni di vedere stabilizzata la propria posizione lavorativa, e dall’altro si consenta ai Consorzi di poter adeguare la propria struttura organizzativa per assicurare un costante miglioramento dell’efficienza dei servizi forniti agli agricoltori sardi”.

L'articolo Sardegna, al via le procedure per la stabilizzazione dei lavoratori precari dei Consorzi di Bonifica proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.