E’ convocato per giovedì 25 febbraio 2021 alle ore 15:30 il primo incontro con gli stakeholder privati interessati ad aderire al Contratto di Laguna Santa Gilla. Si tratta dello strumento di programmazione partecipativa che disegnerà il processo di sviluppo del compendio lagunare, attraverso il coinvolgimento di enti pubblici e privati nell’individuazione e coordinamento di azioni e progetti finalizzati al raggiungimento di obiettivi condivisi di medio e lungo termine.

L’incontro, che segue a quello con gli enti pubblici e territoriali tenuto il 25 novembre 2020 e conclusosi con l’adesione unanime al Documento preliminare d’intenti, è aperto ad associazioni e singoli cittadini che intendano partecipare alla costruzione condivisa di un percorso di riqualificazione e sviluppo della laguna.

“Il Contratto di Laguna rappresenta l’unico strumento efficace per disegnare un processo di sviluppo della Laguna di Santa Gilla”, sottolinea il consigliere metropolitano delegato all’Ambiente Roberto Mura. “Solo attraverso l’ascolto e la partecipazione di tutti gli enti competenti e dei cittadini potrà essere disegnato un percorso che, unitamente alla sua salvaguardia e riqualificazione, consenta a questo importante bene ambientale di diventare un motore di sviluppo economico e turistico del territorio metropolitano”.

Per prendere parte alla riunione, che si terrà in videoconferenza, è necessario inviare una richiesta all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., specificando il nome/i dei partecipanti, la casella e-mail a cui deve essere inoltrato il link per la partecipazione e un contatto telefonico per eventuali contatti diretti.

L'articolo Santa Gilla: cittadini protagonisti dello sviluppo della laguna proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.