Nella mattinata del 14 aprile a Cagliari, in via Magellano, i Carabinieri della Stazione di Cagliari-San Bartolomeo unitamente al personale della Sezione Operativa, avvalendosi anche della collaborazione del nucleo cinofili, hanno tratto in arresto P.M., 49 anni, cagliaritano, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nella circostanza i Carabinieri si sono recati nel cuore del quartiere di S.Elia, a casa di un uomo alla ricerca una bicicletta che era stata rubata tempo addietro. Insospettiti dal comportamento dell’uomo si è deciso di far intervenire l’unita cinofila, grazie alla quale si è riusciti ad individuare il posto dove era nascosta della sostanza stupefacente nelle immediate adiacenze dell’abitazione. In particolare, sono stati rinvenuti circa 47 grammi di cocaina purissima e circa 4 grammi di marijuana, contenuti all’interno di un grosso sacchetto di plastica. Proseguendo la perquisizione all’interno dell’abitazione, si è potuto recuperare anche un bilancino di precisione, probabilmente utilizzato per pesare la sostanza dopo averla tagliata, materiale per il confezionamento delle dosi e la somma di circa 1000 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita.

Si è deciso di estendere la perquisizione ad una delle pertinenze dell’abitazione, riuscendo a rinvenire anche una mountain bike, della quale l’interessato non era in grado di fornirne giustificazione circa il possesso.

L'articolo Sant’Elia, i carabinieri cercano una bici rubata e trovano cocaina purissima: un arresto proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.