Sanitari spostati a Cabras per i vaccini: disagi all’hub di Sa Rodia
Centri di vaccinazione territoriali, una richiesta formale dalla Planargia

Disagi all’hub di Oristano durante la terza giornata di somministrazione del vaccino agli ultrasettantenni. Alcuni componenti del team di vaccinatori sono stati dirottati a Cabras per le inoculazioni della seconda dose ai più anziani. Per questa ragione al Palasport di Sa Rodia si è accumulato un ritardo di circa due ore, con decine di persone in attesa fuori dalla struttura: qualcuno in piedi sotto il sole, altri seduti sull’erba, all’ombra di un albero.

Problemi organizzativi e disagi per la popolazione anziana che preoccupano anche i sindaci del centri più lontani dal capoluogo: da qui le richieste di hub distribuiti nel territorio.

Questa mattina il presidente dell’Unione dei Comuni della Planargia, Luigi Mastinu, ha inviato una formale richiesta all’Assessorato regionale alla Sanità, al commissario Ares, al commissario della Assl di Oristano e alla direttrice del servizio Igiene per “l’apertura di un centro vaccinale a Bosa”.

“La campagna vaccinale programmata dalla Regione Sardegna per la fascia di età compresa tra il 1942 e il 1951 evidenzia difficoltà per il raggiungimento del centro vaccinale di Oristano”, si legge nella nota, motivando la richiesta in un hub nel territorio della Planargia con la necessità di evitare “gli spostamenti dei comuni di residenza, come anche le difficoltà nell’utilizzo della piattaforma predisposta per la registrazione delle richieste”.

Il sindaco di Bosa, Pier Franco Casula, ha già dato “formale disponibilità di locali idonei e di quant’altro necessario per l’espletamento delle vaccinazioni”.



Giovedì, 15 aprile 2021

L'articolo Sanitari spostati a Cabras per i vaccini: disagi all’hub di Sa Rodia sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.