San Gregorio, via ai lavori sulla chiesa: sarà pronta per la festa
Il Comune di Solarussa ha ricevuto un finanziamento dalla Regione

La Chiesa di San Gregorio a Solarussa

Partiranno a breve a Solarussa i lavori per la sistemazione e il risanamento conservativo della storica chiesa romanica intitolata a papa San Gregorio Magno. Il progetto da 150 mila euro è stato interamente finanziato dalla Regione Sardegna, tramite la programmazione territoriale.

“È prevista la realizzazione di interventi di consolidamento della chiesa, con la messa in sicurezza della vela campanaria, la sistemazione del muro perimetrale. Sarà migliorata poi l’accessibilità all’area, oltre ad altri piccoli interventi di maquillage che interessano, principalmente, la manutenzione del tetto e degli infissi”, spiega il sindaco Mario Tendas. “Lavori, in pratica, finalizzati a rispondere all’esigenza primaria di tutela del bene, vista anche la sua posizione strategica nell’ambito del tessuto urbano”.

I lavori sono stati aggiudicati all’impresa Paba di Aritzo e, salvo imprevisti, dovrebbero prendere il via entro questo mese. Difficile stabilire la data esatta nella quale verranno ultimati i lavori: “Una cosa appare certa, però”, afferma il sindaco Tendas: “per la prossima festa di San Gregorio che, pur non essendo il patrono del paese, costituisce l’appuntamento festivo e religioso più sentito dalla comunità di Solarussa, la chiesetta dovrebbe presentarsi con una veste certamente più attraente, capace di valorizzarne, pur nella sua semplicità architettonica, l’indiscutibile fascino”.

Mario Tendas

“La chiesetta di San Gregorio è inserita nell’importante circuito culturale del Parco del Romanico della Sardegna”, aggiunge il sindaco di Solarussa, annunciando che “nel corso dell’ultima assemblea civica, l’amministrazione comunale ha anche deciso, unanimemente, di aderire come socio fondatore alla costituenda Fondazione Sardegna Isola del Romanico. Un’aggregazione tra una sessantina di Comuni isolani, impegnati a creare rete e itinerari con l’intento di valorizzare l’accessibilità fisica e virtuale del patrimonio storico e culturale risalente al periodo romanico”.

“La chiesa di San Gregorio e il portale con campanile a vela, edificati, rispettivamente, alla fine del 1200 e del 1700, sono sottoposti alle disposizioni di tutela ai sensi dell’art. 21 del D.Lgs. 42/2004 e, pertanto, qualsiasi intervento deve essere preventivamente autorizzato dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Cagliari e le Province di Oristano e Sud Sardegna”, spiega Mario Tendas. “Ora che tutti questi passaggi tecnici sono stati superati e che anche la gara di appalto è stata definitivamente conclusa, i lavori dovrebbero prendere il via”.

Lunedì, 12 aprile 2021

L'articolo San Gregorio, via ai lavori sulla chiesa: sarà pronta per la festa sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.