Ruba un monopattino a Cagliari, denunciato un 20enne algerino, pregiudicato.

 Gli Agenti dei Falchi della Squadra Mobile nella giornata di sabato hanno denunciato in stato di libertà un cittadino straniero per il furto di un monopattino elettrico.

L’episodio si è verificato nella mattina del 2 gennaio quando sulla linea 113 è pervenuta una segnalazione di furto di un monopattino elettrico di colore nero dalla vicina piazza della Repubblica.

Un equipaggio dei Falchi ha esteso il controllo alle zone di maggior concentrazione di persone dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti ed al riciclaggio di refurtiva, concentrando le ricerche nella zona di Piazza San Michele. Gli Agenti hanno quindi notato un giovane straniero alla guida di un monopattino simile a quello segnalato.

 Gli stessi Investigatori hanno riconosciuto il giovane per essere già pregiudicato per reati contro il patrimonio e pertanto hanno proceduto al suo controllo.

Il ragazzo è stato identificato per B.B., 20enne algerino. Il giovane non ha fornito una valida giustificazione circa il possesso del veicolo, e pertanto è stato accompagnato in Questura.

Al termine degli accertamenti è stato indagato in stato di libertà per il reato di ricettazione.

Il proprietario del ciclomotore leggero in sede di denuncia ha riconosciuto come di sua proprietà il monopattino perché presentava dei particolari come un difetto della luce anteriore e una scheggiatura della manopola, ovviamente presenti in quello recuperato.

Terminati gli accertamenti gli è stato restituito.

L'articolo Ruba un monopattino in piazza Repubblica, denunciato 20enne algerino proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.