Ieri a Cagliari, al termine di un intervento su strada e dei successivi accertamenti, i carabinieri della Sezione Radiomobile hanno tratto in arresto, in flagranza di furto aggravato, un quarantottenne di Maracalagonis, di fatto senza fissa dimora e con precedenti denunce a carico. Questi, attorno alle 16,10 in via Dolianova, dopo essersi introdotto all’interno del punto vendita “Spazio Conad”, si è impossessato di un giubbotto di marca del valore di oltre 300 euro, superando poi la barriera delle casse senza pagare il corrispettivo. Immediatamente dopo è stato bloccato dal personale addetto alla sicurezza e dai carabinieri che nel frattempo sono stati fatti intervenire sul posto tramite una chiamata al 112. L’intervento è stato immediato. Il giubbotto che l’uomo indossava è stato recuperato e restituito alla parte proprietaria. Da ulteriori accertamenti è emerso che l’arrestato risulta essere gravato dalla misura di prevenzione dell’avviso orale e del “rimpatrio con foglio di via obbligatorio” nel comune di Maracalagonis, con tanto di divieto di accedere nel comune di Cagliari. Sarà pertanto denunciato per il reato di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità. L’arrestato permarrà presso la Camera di sicurezza della Stazione di Cagliari Villanova in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata odierna.

L'articolo Ruba un giubbotto griffato da “Spazio Conad” a Pirri, 48enne arrestato dai carabinieri proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.