Ruba un escavatore da un cantiere a Sestu, 26enne arrestato dalla polizia.

Continuano i servizi di prevenzione e contrasto alla criminalità diffusa da parte della Polizia di Stato in tutto il territorio della Provincia.

Nelle prime ore del mattino di ieri è giunto al Centro Operativo della Questura l’allarme che ha avvisato del furto di un mezzo di lavoro che era stato appena asportato da un cantiere di Sestu. Gli operatori hanno ricevuto il segnale della posizione del veicolo grazie al dispositivo satellitare installato al suo interno e immediatamente ne hanno fornito le coordinate ai colleghi della Squadra Volante, che già si erano messi sulle sue tracce.

Poco dopo gli agenti, giunti nelle campagne di Serdiana, hanno trovato il mezzo trafugato, un mini escavatore da cantiere, e un motocarro che non risultava essere di proprietà della ditta che aveva subito il furto, utilizzato sicuramente per asportare il veicolo da lavoro dal terreno. Inoltre, un’utilitaria era posteggiata lì vicino, con ancora il motore caldo e le chiavi inserite. Al suo interno, sono stati trovati diversi attrezzi utilizzati per lo scasso e un mazzo di chiavi idoneo proprio all’accensione di mezzi da cantiere.

Nelle immediate vicinanze i poliziotti hanno intercettato subito una persona che, a piedi, ha raggiunto frettolosamente i mezzi e che alla vista degli operatori ha tentato di fuggire. Il giovane, Mario Melis, 26enne cagliaritano, non ha saputo dare spiegazioni sulla sua presenza nei pressi dei mezzi da lavoro, è stato tratto in arresto per furto aggravato ed accompagnato presso il proprio domicilio, in attesa dell’udienza direttissima prevista per questa mattina.

L'articolo Ruba un escavatore da un cantiere a Sestu, giovane cagliaritano in manette proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.