Un 37enne di Selargius è stato visto dal vigilante e ha tentato di scappare

CAGLIARI. L’occasione che fa l’uomo ladro è stata la fiammante Alfa Romeo Giulietta ancora da immatricolare ed esposta nell’area vendite della concessionaria Acentro di via Calamattia. Un 37enne di Selargius ci ha provato a portarsela via furtivamente, ma è stato bloccato dalla guardia giurata in servizio nel piazzale della concessionaria e, dopo una breve colluttazione, consegnato ai carabinieri intanto intervenuti. E’ accaduto ieri pomeriggio 18 maggio. Il 37enne è riuscito con chiavi universali ad aprire nel salone una cassetta in cui erano custodite tutte le chiavi delle auto in esposizione. Ha puntato su quelle della Giulietta e come se niente fosse ci è salito a bordo, ha messo in moto e si è mosso verso l’uscita.

L’insolita operazione non è sfuggita al vigilante all’ingresso del piazzale della concessionaria che gli si è fatto incontro. Il ladro, vistosi scoperto, ha parcheggiato l’auto e ha provato ad allontanarsi in tutta fretta ma la guardia giurata lo ha raggiunto e bloccato. Aveva ancora in tasca le chiavi utilizzate per aprire la cassetta di sicurezza, sottoposte a sequestro probatorio penale. L’uomo è stato arrestato e, al termine della redazione dei verbali inerenti all’accaduto, su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del processo con rito direttissimo previsto per la mattinata di oggi 19 maggio. E’ accusato di rapina impropria. (l.on)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.