Ieri a Villasor i Carabinieri, coadiuvati dai colleghi del Radiomobile della Compagnia di Sanluri, hanno tratto in arresto in flagranza di furto aggravato un 27enne marocchino, disoccupato e con precedenti, in regola sul territorio nazionale. Nell’ambito di un servizio perlustrativo i militari hanno individuato e riconosciuto l’uomo nella via Cagliari, mentre forzava la portiera e si introduceva all’interno dell’abitacolo di una Chevrolet Aveo, in sosta a bordo strada, di proprietà di un 68enne pensionato del luogo. Dopo un breve tentativo di fuga lo straniero è stato immediatamente bloccato e perquisito. Si trovava in possesso di oggetti e denaro contante sottratti dall’auto, nonché di 1 grammo di marijuana e 1 di hashish, detenuti a suo dire per uso personale. L’uomo verrà pertanto segnalato alla Prefettura di Cagliari come assuntore di stupefacenti. Tali sostanze verranno inviate per le analisi di rito presso i laboratori dell’Agenzia delle Dogane di Cagliari. La refurtiva è stata interamente restituita al proprietario denunciante. L’arrestato è stato dapprima condotto presso la Compagnia di Sanluri per essere fotosegnalato e successivamente verrà trasferito presso il Tribunale di Cagliari per il giudizio con rito direttissimo che si svolgerà nella mattinata odierna.

L'articolo Ruba da un’auto in sosta a Villasor, arrestato 27enne marocchino proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.