Dopo un lungo contenzioso legale e oltre cinquant’anni di proteste e disagi, parte ufficialmente la riqualificazione di via Bixio: operai al lavoro di prima mattina per la messa in sicurezza dell’area destinata a ospitare un parcheggio alberato. “Un’area che io stesso, dai tempi della scuola media, ho sempre visto degradata, e alla quale stiamo finalmente restituendo il giusto e dovuto decoro”, commenta il sindaco Gigi Concu. “Posso dire con un pizzico di orgoglio che si tratta di un altro grande traguardo raggiunto dall’amministrazione e soprattutto da tutta la comunità. Perché oggi, grazie all’atto transattivo che ha posto fine al contenzioso iniziato nel lontano 1994, a seguito di un’occupazione illegittima, entriamo ufficialmente in possesso di uno spazio che – per quanto gravato da rischio idrogeologico – è senza dubbio strategico per la presenza delle scuole e del mercato”.

 

 

Una nuova pagina che dopo circa mezzo secolo l’Amministrazione comunale inizia a scrivere, grazie all’accordo tra Comune e gli eredi dell’area contesa ora pronta a nuova vita. “È nostra intenzione realizzare un’area sosta alberata, che ci consentirà di riuscire a rispondere all’esigenza di ulteriori stalli, ma ora proseguiamo con gli interventi per la messa in sicurezza, così da poter festeggiare la ripresa delle attività didattiche senza più slalom tra buche e pozzanghere né proteste e accuse di negligenza alle quali rispondiamo con i fatti”, osserva il primo cittadino. “E i fatti sono gli operai al lavoro di prima mattina”.

L'articolo Rivoluzione a Selargius, parcheggi e alberi nello sterrato di via Bixio: “Svolta dopo 50 anni” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.