mmon

 

 
Il Moon Arts Film Festival torna a Quartu per la seconda edizione, con una tre giorni ricca di appuntamenti e di prime visioni all'ex Convento dei Cappuccini e a Flumini, nel locale Centro Servizi.

La rassegna, ideata e promossa da Moon Arts Produzioni con la direzione artistica di Marco Oppo, filmmaker, produttore e aiuto regista cagliaritano, si ispira alla "lettura dei tempi", sposando ogni anno un tema diverso: l'edizione 2022 è incentrata sulla tematica della "Resistenza" in senso lato.
Resistenza alla malattia, alla perdita di qualcosa o qualcuno di molto caro, al dolore fisico e morale. Ingresso libero e gratuito.

Si inizia il 20 ottobre dalle 19 alle 21:30 presso la Sala degli Affreschi, Ex-Convento dei Cappuccini con il film "Xavier" (Regia: Giovanni Coda, Anno 2017/ITA/USA/Durata 8') e a seguire con ""La storia di una lacrima" (Regia: Giovanni Coda, Anno 2021/ITA/Durata 75'), entrambi pluripremiati. Il corto Xavier proietta subito lo spettatore nella dimensione drammatica di un attentato terroristico. Un poliziotto perde la vita. Sogni infranti, aspettative di pace senza risposta. Ma l'odio non troverà spazio. Dialogo e tolleranza, l'unica soluzione. "La storia di una lacrima" è un film ispirato al libro "Ocean Terminal" di Piergiorgio Welby. "Quando un malato terminale decide di rinunciare agli affetti, ai ricordi, alle amicizie, alla vita e chiede di mettere fine ad una sopravvivenza crudelmente 'biologica', io credo che questa sua volontà debba essere rispettata ed accolta con quella pietas che rappresenta la forza e la coerenza del pensiero laico".

Questa la programmazione prevista per il 21 ottobre 2022 dalle 19:00 alle 21:00 presso il Centro Servizi Flumini, via San Giovanni 5 "Le invasioni barbariche" (Regia: Denys Arcand, Anno 2003/Canada-FR/Durata 99'): Al capezzale di Remy, malato terminale, accorrono tutti quelli che hanno fatto parte della sua vita. L'uomo è intenzionato a risolvere alcuni problemi nei rapporti tra le persone che ama, prima di poter morire in pace. "Due destini" (Regia: Enrico Pau-Andrea Lotta, Anno 2013/ITA/Durata 13'): Il 28 febbraio 1943, durante i bombardamenti su Cagliari, i destini di alcuni bambini e ragazzi si incrociarono. Dopo nulla fu più come prima, rimasero devastazione, morte e dolore.

Uno spazio speciale sarà dedicato il 23 ottobre (dalle 18.15 alle 21.45) alla presentazione dei progetti ASGOP (Associazione Sarda Genitori Oncoematologia Pediatrica) che dal 2007 opera per i bambini e i ragazzi dell’oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Microcitemico di Cagliari e per le loro famiglie, insieme al progetto attualmente in fase di sviluppo “Goodbye Mai” per la regia di Marco Oppo che vede la produzione esecutiva di Manuela Castangia. Ispirato a una serie di storie vere di bambine, bambini e adolescenti venuti a mancare a causa di patologie tumorali infantili e giovanili, il film, partendo dalla drammatica vicenda del piccolo Lorenzo, che ha perso la vita a causa di un neuroblastoma, si concentra sul legame d’amore, unico e irripetibile, che si crea tra genitori e figli durante la malattia e in seguito al tragico epilogo.

Fonte: Ansa Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.