Ritiro prelievi e consegna farmaci garantiti dalla Assl per il carcere di Massama
L’annuncio della consigliere Mele che aveva raccolto la denuncia del direttore

Annalisa Mele in visita al carcere di Massama

Sarà garantito dall’Assl il servizio di consegna dei prelievi al laboratorio di riferimento e ritiro dei farmaci di classe A per i detenuti nel carcere di Massama. Lo ha reso noto la consigliera regionale oristanese e componente della VI Commissione (Salute e politiche sociali), Annalisa Mele, che le scorse settimane aveva preso in carico la problematica.

Mele aveva visitato il carcere di Massama all’inizio del mese e raccolto la denuncia del direttore del’Istituto penitenziario, Pier Luigi Farci, il quale, appunto, lamentava che, secondo una disposizione del direttore del distretto sanitario, i servizi sanitari sarebbero dovuti essere effettuati dalla polizia penitenziaria del carcere.

“La preoccupazione, da me condivisa, nasceva dalla doverosa garanzia agli agenti di polizia penitenziaria di una reale sicurezza e rispetto del lavoro svolto, nonché dalla necessità di garantire i giusti livelli essenziali di assistenza a tutti i detenuti”, ha spiegato l’esponente oristanese della Lega.

Martedì, 23 febbraio 2021

L'articolo Ritiro prelievi e consegna farmaci garantiti dall’Assl per il carcere di Massama sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.