Ancora disagi per chi deve ritirare i farmaci presso la farmacia dell’Ats a Quartu Sant’Elena. A Radio CASTEDDU, Elisabetta Casu di Sinnai, presidente dell’ associazione di volontariato Auser: “Sono molti i disagi per il ritiro di farmaci e altre prestazioni, purtroppo sono stati ridotti i giorni per il ritiro ed è stato reso molto più difficile l’accesso. Da tempo stiamo chiedendo che i farmaci possano essere ritirati presso le farmacie, durante l’estate abbiamo dovuto aspettare che ci chiamassero dalla finestra per poterci consegnare i farmaci e durante l’inverno siamo stati esposti a maestralate e tanto freddo. Insomma grossi disagi, non è cambiato nulla nonostante le iniziative intraprese che  sono state tante.Stiamo parlando di persone che hanno molte difficoltà perché, se hanno bisogno di questo servizio farmaceutico, è perché hanno delle situazioni particolarmente impegnative. Personalmente non possono recarsi, devono contare su altre persone, ma anche questi vivono disagio”.Risentite qui l’intervista a Elisabetta Casu di Paolo Rapeanu e Gigi Garauhttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/3834673629925905/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.