Malata di sclerosi multipla vorrebbe far parte del corpo forestale. Rita Pinna di Norbello: “Quando l’animo è gratificato la malattia può avere un rallentamento”.A Radio CASTEDDU la donna spiega: “La sclerosi multipla quando arriva diventa parte di te stessa, io non dico di amarla ma di conviverci. L’ho però anche “apprezzata” perché ha avuto la capacità di darmi forza, mi ha fatto capire che avevo una marcia in più senza saperlo nemmeno io.Ho sempre lavorato, prima come colf e poi come guardia particolare giurata, mansione che ho amato tantissimo. Ho inviato centinaia di mail spiegando ai governatori regionali che avevo un sogno nel cassetto, cioè quello di essere assunta con un salario dalla regione come guardia forestale di vigilanza ambientale. Ho un certificato di idoneità rilasciato dal mio neurologo e spero che questo mio sogno possa diventare realtà”.Risentite qui l’intervista a Rita Pinna di Paolo Rapeanu e Gigi Garau https://www.facebook.com/castedduonline/videos/207158327539570/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.