Street food in centro storico. C’è il no dei ristoratori cagliaritani alla proposta approvata in consiglio comunale. “Rileviamo con stupore l’emendamento proposto dai consiglieri di maggioranza sullo “street food”, nell’ambito dell’adozione del nuovo regolamento comunale”, scrive Emanuele Frongia, Fipe Confcommercio, che ribadisce la contrarietà della propria organizzazione alla proposta. “La posizione di contrarietà”, aggiunge Frongia, “non nasce da retrive difese di interessi corporativi quanto, invece, dal rispetto di un sacrosanto principio dal momento che uno stesso mercato, quello della somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, pretende l’applicazione delle stesse regole per tutti. E sicuramente gli esercenti lo street food non ricadono in questa logica”.Sulla stessa lunghezza d’onda anche la lettera di Confesercenti di ieri: “Premesso che la normativa vigente presuppone una interlocuzione preventiva con le Associazioni del Commercio maggiormente rappresentative ogni qual volta si debba definire una modifica relativa alla normativa del commercio, sia essa in sede fissa che su area pubblica, riteniamo che la bozza che verrà presentata stasera in Consiglio Comunale sia da più parti da rivedere”, scrive Marco Medda, “in particolare riteniamo che ci siano alcuni punti che a nostro avviso, possano determinare elementi che potrebbero esporre il regolamento a eventuale inapplicabilità, anche alla luce delle novità normative della Regione Sardegna che, ci pare, non siano state prese in considerazione”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.