Risse tra giovanissimi, bullismo anche a 13 anni: l’ultimo caso a Cagliari, un ragazzino è stato pestato al Cep. Non solo: pochi giorni fa, un tentato stupro a Carbonia. A Radio CASTEDDU Angela Quaquero, psicologa: “Strade e piazze devono essere più presidiate non solo dalle forze dell’ordine ma anche da operatori specializzati che con i ragazzi ci sanno fare”. Un’escalation di violenza che vede coinvolti i giovanissimi, protagonisti di liti, pestaggi e bullismo ma anche gravi episodi di violenza compiuti non solo al calar del sole. “Si sta assistendo negli ultimi giorni a una recrudescenza della violenza di vari tipi, tra le mura domestiche, fuori, tra giovanissimi: è un problema di disagio sociale perché sono casi ripetuti. La ragazza che ha avuto un tentativo di stupro è una violenza che conosciamo fin troppo bene e adesso stanno venendo fuori, alla luce. Le donne hanno potuto difendersi abbastanza poco durante il lockdown, fuori di casa ci sono stati meno tentativi di violenza ma tra le mura domestiche sono continuati senza sosta. Per quanto riguarda i ragazzi, il bullismo, le risse io credo che dovremmo fare una serie riflessione su quello che ha significato quest’anno di chiusura. La scuola, ma anche i posti di “ritrovo” come quelli  dello sport per esempio, dei posti in cui i ragazzi non hanno potuto scaricarsi. Tutto questo ha un costo e questo era previsto e noi l’abbiamo previsto, detto: il disagio esploderà e infatti sta esplodendo. Abbiamo bisogno di interventi psicologici di prevenzione, supporto di formazione anche veloce, abbiamo  bisogno di interventi sociali come gli operatori di strada che in questo momento sono preziosi. Occorre creare occasioni sociali, animazione e  servizi culturali”. Risentite qui l’intervista a Angela Quaquero del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanu https://www.facebook.com/castedduonline/videos/429986534734608/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.