Sale la pressione nelle terapie intensive, dove torna al 15% dopo il calo dei giorni scorsi, scende leggermente nei reparti Covid, attestandosi al 25%. Il risultato è che gli ospedali della Sardegna sono ancora sotto fortissimo stress.  I dati emergono dall’ultima rilevazione Agenas, e sono entrambi al di sopra della media nazionale, che registra l’occupazione delle terapie intensive al 12% e i reparti al 24%. Il tasso di positività in Sardegna resta molto alto, ieri eravamo al 23%, e nonostante il numero di positivi in calo quello dee morti resta sempre molto alto, 10 vittime solo ieri.

Oltre che in Sardegna, in Italia l’occupazione delle intensive cresce – in una estenuante altalena di numeri – oltre che in Sardegna anche in Abruzzo (al 14%), Bolzano (8%), Puglia (13%), Sicilia(14%), Toscana (15%), Umbria (9%).

In leggero calo al 24% (-1%) il dato medio di livello nazionale sulla percentuale di occupazione dei reparti di area medica.

L'articolo Risale la pressione sulle terapie intensive in Sardegna, va meglio nei reparti Covid proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.