Ingresso a scuola posticipato di un’ora nei licei di Cagliari e presidio alle fermate degli autobus. E’ il piano della Prefettura per contenere i contagi col rientro in classe degli studenti delle scuole superiori del capoluogo e dell’area vasta. Il paino della mobilità studentesca è stato discusso e approvato in Prefettura il 23 dicembre scorso, dal Prefetto e  i rappresentanti degli assessorati regionali ai Trasporti e alla Pubblica Istituzione, dei comuni coinvolti, dell’Arst e del CtmE’ sta decisa la rimodulazione dell’orario, per intere scuole, prioritariamente prevista per i licei, per la minore complessità ordinamentale, del minor numero di ore di lezione, dell’assenza di corsi serali, ecc.Posticiperanno l’ingresso di un’ora il Brotzu di Pitz’e Serra a Quartu, a Cagliar il De Sanctis-Deledda di via Sulcis (solo il liceo, non l’istituto tecnico) e di via Is Cornalias, il Dettori (via Cugia e via Rolando), il Siotto (viale Trento), il Convitto nazionale Vittorio Emanuele (solo la sede di Terramaini, orario normale per la sede di via Torino), l’Alberti (sedi di viale Colombo e via Ravenna), il Pacinotti nelle sedi di Cagliari (via Liguria e via Brianza) e di Selargius (via 1 maggio) e infine l’Euclide (via Ligas). Per tutti gli altri istituti orario normaleTrasporti. Verranno individuate possibili nuove fermate in modo da distanziare gli studenti, dividendo arrivo e partenza di più linee laddove siano attualmente concentrate in un’unica fermata, Verranno  ampliati gli spazi delle aree di sosta per l’attesa degli studenti, “in modo da rendere fisicamente possibile il distanziamento interpersonale e da aumentare le possibilità di sosta dei mezzi in attesa dell’uscita degli studenti dalle scuole”. In più verranno presidiate le fermate delle aree di sosta “nel caso di interventi strutturali oggettivamente non attuabili nei tempi compatibili con la ripresa delle lezioni in presenza”. Possibile anche l’istituzione di fermate aggiuntive.I Comuni. I Comuni dovranno adottare misure di presidio per il controllo delle aree in cui hanno sede i poli scolastici, regolamentare, ove necessario, il traffico veicolare, con conseguente installazione di segnaletica. Sistemare transenne per mettere in sicurezza la corsia carrabile accanto alle nuove aree di fermata e comunicare ai cittadini ogni utile informazione sulle novità introdotte.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.