Caro benzina - distributore - pompe

Roma

Dopo il nuovo incontro col Governo

Si ferma lo sciopero dei distributori di carburante. Le sigle sindacali Fegica e Figisc Confcommercio hanno revocato la seconda giornata di protesta. Lo hanno fatto con una nota congiunta.

Nonostante non siano soddisfatti delle proposte finora arrivate dal Governo, le ultime delle quali nel pomeriggio di oggi, i sindacati hanno deciso di fare un passo indietro per ridurre i disagi per gli automobilisti.

Già ieri Faib Confesercenti aveva deciso di ridurre le giornate di protesta, annunciando una sola giornata di sciopero generale.

A Oristano lo sciopero si è rivelato un flop. Tanti i distributori che non hanno aderito. Lungo la via Cagliari, per esempio, su cinque impianti quattro hanno lavorato anche oggi. Hanno aperto regolarmente anche il distributore nel prolungamento di via Cagliari, verso Santa Giusta, e quello di via Solferino.

Ieri gli stessi impianti erano stati presi d’assalto. In tanti avevano deciso di riempire il serbatoio della loro auto per sicurezza, tanto che le scorte in alcuni impianti erano state consumate, le cisterne svuotate e l’erogazione temporaneamente bloccata. Un timore che in città si è però rivelato ingiustificato.

Mercoledì, 25 gennaio 2023

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.