Il sindaco di Cagliari Truzzu a processo: è’ accusato di diffamazione ai danni del regista Jo Coda.

Il primo cittadino cagliaritano ha impugnato un decreto penale di condanna dopo una causa giudiziaria partita da un post pubblicato nella propria pagina Facebook ai tempi in cui sedeva tra i banchi di Fdi del consiglio regionale. Truzzu contestò il Comune di Quartu che aveva chiamato come relatore nella Giornata del ricordo “un regista omosessuale” (riferito al noto regista cagliaritano Jo Coda). Da subito chiarì che non c’era alcun tono offensivo nelle dichiarazioni, ma la querela ha poi generato un decreto penale di condanna che è stato impugnato. La notizia su L’Unione Sarda oggi in edicola.

L'articolo “Regista omosessuale per parlare di Foibe”, Truzzu a processo per diffamazione proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.