Bosa

Sabato si replica. Aumentati i contagi nella cittadina sul Temo

Numeri record nella prima  giornata di apertura del Punto Vaccinale di Bosa: ieri  ben 620 le dosi somministrate.

Lo ha reso noto il sindaco di Bosa Pier Franco Casula.

“Nonostante qualche intoppo iniziale, dovuto ad un black out momentaneo e al grande numero di persone presenti fin dalle prime ore del mattino, si è proceduto con tempestività”, ha riferito il sindaco Casula. “Questo grazie al contributo del personale medico, infermieristico e amministrativo della ASL, e grazie all’impagabile collaborazione e supporto di decine di volontari della CRI e dei Barracelli, sempre disponibili nel  supportare i bisogni della popolazione. Un grazie anche al Corpo di Polizia Municipale”.

Per sabato prossimo, 11 dicembre, già in programma la secondi giornata di vaccinazioni. Il Punto Vaccinale sarà aperto dalle 9 alle 16, nel Convento dei Cappuccini, con ingresso da via Campidano e via Logudoro. Potranno vaccinarsi tutti i residenti di Bosa, Montresta, Modolo, Suni, Flussio, Tinnura, Magomadas e Tresnuraghes, dai 18 anni in su e che abbiano  già ricevuto la seconda dose da almeo 5 mesi.

“L’obiettivo è raggiungere il più alto livello di copertura vaccinale e favorire un periodo festivo all’insegna della serenità, evitando dannose limitazioni alla movimentazione delle persone”, ha affermato ancora il sindaco  di Bosa Pier Franco Casula, che ha dato notizia, inoltre, dell’aumento a 24 dei casi di  contagio   da coronavirus a Bosa: 19 i casi registrati tra ospiti e personale della comunità di accoglienza gestita dalla coop Progetto H.

sindaco-bosa-casula-manifestazione-diritto-salute
Pier Franco Casula

Domenica, 5 dicembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.