I volti su social e manifesti, previsti anche incontri formativi

CAGLIARI. In occasione della XVII settimana d'azione contro il razzismo (21-27 marzo) il Cagliari lancia la campagna: «L'umanità ha un unico volto». Sui canali social rossoblù sará pubblicata l'immagine con i volti della famiglia del Cagliari Calcio. Una rappresentanza della prima squadra - con Joao Pedro, Kwadwo Asamoah e Daniele Rugani - e dei dipendenti della società. Un messaggio di inclusione, accoglienza ed integrazione che campeggerà anche sui banner a led in diversi angoli della città. La settimana proseguirà con degli incontri formativi - sia in presenza ad Asseminello che via web - rivolti ai ragazzi del Settore giovanile. Testimonianze, riflessioni sul razzismo con gli psicologi ed educatori del club, Fabio Zarra e Virginia Marino, e il responsabile dell'Ufficio Antirazzismo della Lega Serie A, Omar Daffe. Parteciperanno i gruppi squadra 2006, 2007 e la Primavera.

Le iniziative ideate del Cagliari si sposano con la campagna «Keep Racism Out», promossa dalla Lega Serie A e l'UNAR - Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri. «Keep Racism Out» ha abbracciato, innanzitutto, il mondo eSports: all'interno di FIFA21, nella modalità Ultimate Team, i video giocatori di tutto il mondo possono già ottenere la speciale divisa della campagna ed utilizzarla per la propria squadra. Tra i testimonial il difensore rossoblù Diego Godin. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.