I carabinieri hanno sorpreso tre ladri in azione: due sono riusciti a scappare mentre uno è stato bloccato

VILLACIDRO. Predatori di materiale industriale in azione alla Keller, fabbrica di carrozze ferroviarie chiusa da sette anni. Questa notte 19 giugno intorno alle 4, tre razziatori stavano facendo man bassa in uno capannone di piastre di rame, batterie, muretti, saldatrici e altro materiale industriale, quando sono stati sorpresi sul fatto dai carabinieri della stazione di Villacidro. Da tempo i militari li attendevano al varco dopo i numerosi furti già avvenuti recentemente nello stabilimento Keller.

La pattuglia che stanotte è andata a effettuare un controllo al Keller su disposizioni del luogotenente Pasquale Laisa, comandante interinale la compagnia carabinieri di Villacidro, si è subito accorta della presenza di qualcuno dentro uno dei capannoni industriali e hanno fatto irruzione nella struttura. Due dei tre ladri sono riusciti a fuggire, nelle mani dei militari è rimasto Marius Miron, 33 anni di nazionalità romena, già noto alle forze di polizia, arrestato per furto aggravato.

Il giudice del tribunale di Cagliari stamani ha convalidato l'arresto, l'avvocato ha chiesto i termini a difesa e il trentatreenne è stato rimesso in libertà con obbligo di dimora. Tutto il materiale è stato restituito al Consorzio Industriale di Villacidro, proprietario della fabbrica. (luciano onnis)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.