Le indagini degli agenti del Commissariato

QUARTU. Individuati e denunciati dalla polizia quattro ragazzi tra i 15 e 17 anni responsabili di un’aggressione ai danni di un minore avvenuta nel pomeriggio di domenica nei pressi di un parco pubblico a Quartu, dove erano intervenuti gli agenti della Squadra Volante del Commissariato perché era stata segnalata una violenta lite tra giovani. Quando i poliziotti sono arrivati sul posto hanno trovato un rminorenne visibilmente scosso e con evidenti escoriazioni sul volto. In quel momento il ragazzo era talmente provato che non riusciva a spiegare quanto accaduto rendendo estremamente difficoltosa la ricostruzione dei fatti.

Subito si sono messi al lavoro i poliziotti dell’Ufficio investigativo del Commissariato, i quali hanno compiuto immediati accertamenti, fino a delineare il quadro esatto di quanto accaduto. Secondo la ricostruzione dei poliziotti, il ragazzo era stato avvicinato da un apparente coetaneo con il quale aveva iniziato a discutere in maniera sempre più concitata per motivi non ancora chiariti. Poco dopo è stato raggiunto da altri tre ragazzi di età compresa tra i 15 e 17 anni e tutti e quattro hanno aggredito con calci e pugni il quindicenne, anche quando era a terra.

Il ragazzo senza poter in alcun modo difendersi, è stato anche rapinato del cellulare, di due orecchini e di una collana. I quattro aggressori si erano poi dileguati facendo perdere le loro tracce. La vittima è stata soccorsa ed accompagnata in ospedale, dove le sono state riscontrate contusioni ed escoriazioni, per fortuna lievi. Le indagini avviate immediatamente dagli investigatori del Commissariato, anche a seguito della denuncia presentate dai genitori della vittima, hanno permesso di identificare i quattro responsabili, tutti residenti nell’hinterland cagliaritano, e procedere nei loro confronti alla denuncia per rapina e lesioni in concorso.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.