La studentessa 18enne è corsa poi dai carabinieri

CAGLIARI. Ha cercato di trascinare e far salire in auto una ragazza a cui aveva offerto un passaggio e che lo aveva rifiutato, individuato e denunciato dai carabinieri per violenza privata un quarantacinquenne di Sarroch già noto alle forze di polizia. Ieri sera 4 febbraio, i carabinieri della stazione di Stampace, intorno alle 23.30, sono intervenuti in viale Trieste su indicazioni della centrale operativa del Comando provinciale, a seguito della disperata richiesta di soccorso, pervenuta al 112 da parte di una ragazza diciottenne, studentessa, che aveva segnalato di essere stata importunata da un uomo che, avvicinatosi a lei a bordo di un'autovettura, con la scusa di offrirle un passaggio, era poi trasceso nel suo invito.

Al rifiuto della ragazza le aveva infatti afferrato un braccio per costringerla a salire in auto, salvo poi allontanarsi immediatamente alle urla della giovane. Poco dopo, su indicazione della ragazza stessa che forniva anche il numero di targa del mezzo, l’uomo è stato fermato dai carabinieri e accompagnato presso gli uffici della Stazione di Stampace per i successivi adempimenti di legge. (l.on)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.