Per il secondo anno consecutivo, la Città Metropolitana di Cagliari è la più virtuosa in Italia per percentuale di raccolta differenziata. Con il 73,7 (+2,3 punti rispetto al 2019), Cagliari conquista il gradino più alto del podio della classifica stilata dal Rapporto Rifiuti Urbani 2021 dell’Ispra (Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale), superando nella top five Venezia, Milano, Firenze e Bologna.

Secondo il rapporto annuale (che fa riferimento ai dati 2020), la raccolta differenziata della Città Metropolitana di Cagliari è passata da una percentuale del 71,4% nel 2019 al 73,7% nel 2020, ovvero da 136.835 tonnellate complessive a 137.796, e da 317,5 kg pro capite all’anno a 328. Con 445 kg pro capite, Cagliari è inoltre in seconda posizione per la minor produzione di rifiuti, fa di meglio solo la Città Metropolitana di Reggio Calabria.

“E’ un risultato importante frutto delle buone pratiche di tutte le amministrazioni del territorio – commenta il sindaco metropolitano Paolo Truzzu – che ci incoraggia verso il raggiungimento di obiettivi ancora più ambiziosi”.

L'articolo Raccolta differenziata: Cagliari si conferma la Città Metropolitana più virtuosa in Italia proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.