Si è conclusa la prima giornata della quinta tappa di ‘Sardi e sicuri’, il progetto della Regione condotto da Ares-Ats per il contrasto alla diffusione del Covid-19. Nella giornata odierna sono stati eseguiti 15.323 tamponi antigenici in quindici dei diciannove Comuni del cagliaritano e Sud Sardegna coinvolti nello screening in programma questo weekend, sabato 13 e domenica 14 marzo: Selargius, Sestu, Monserrato, Quartucciu, Settimo San Pietro, Senorbì, Monastir, Ussana, Guasila, Nuraminis, Samatzai, Selegas, Pimentel, Barrali, Guamaggiore.

I test proseguiranno domani dalle 8 alle 13 dalle 14 alle 18 e includeranno anche i Comuni di Sant’Andrea Frius, Suelli, San Basilio e Ortacesus, che concentreranno il monitoraggio in un’unica giornata, mentre per Barrali, Selegas, Pimentel e Guamaggiore lo screening si è chiuso oggi.

Anche domani, tutti i cittadini dai 10 anni in su, potranno recarsi in una delle 25 sedi operative, muniti di tessera sanitaria e un numero di telefono cellulare, e richiedere il test antigenico rapido, gratuito. Lo screening di massa, che ha già coinvolto cinque aree e 123 comuni, ha lo scopo di individuare il maggior numero possibile di casi positivi, tracciare il virus sul territorio e interrompere le catene di contagio per fermarne la diffusione. Il progetto ‘Sardi e sicuri’, la più vasta operazione di monitoraggio del Covid-19 mai realizzata nell’Isola, proseguirà fino alla totale copertura del territorio regionale.

L'articolo Quindicimila tamponi nel Cagliaritano e domenica si replica: Sardi e Sicuri, ecco tutti i Comuni dello screening proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.