Quattromila euro a chi si sposa in Sardegna entro l’anno
Approvati dalla giunta regionale criteri e modalità del provvedimento che sostiene il settore del wedding

Immagine d’archivio

Dopo l’approvazione da parte del Consiglio regionale del provvedimento che prevede un contributo di 4 mila euro per le coppie che si sposeranno  in Sardegna, è stata approvata la delibera di Giunta che definisce criteri e modalità di attuazione, riconoscendo l’aiuto alle coppie che si sposeranno entro il 31 dicembre di quest’anno. Lo comunica il gruppo della Lega in Consiglio regionale.

“Si tratta infatti”,  spiega una nota, “di una misura pensata per sostenere la filiera delle cerimonie, duramente colpita dall’emergenza Covid, oltre che ovviamente per andare incontro a chi desidera coronare il sogno del matrimonio. Secondo quanto disposto nel provvedimento approvato dalla giunta regionale sono finanziabili le spese di catering, abiti da cerimonia, addobbi floreali, wedding-planner, affitto sala e vettura per il giorno delle nozze. I contributi saranno erogati sino a esaurimento dei fondi e potranno beneficiarne, come detto, tutti coloro i quali intendano celebrare il rito entro il 31 dicembre 2020 sulla base dell’ordine di presentazione della domanda e di un criterio di priorità stabilito in base all’Isee”.

Mercoledì, 26 agosto 2020

L'articolo Quattromila euro a chi si sposa in Sardegna entro l’anno sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.