Oristano

Sentenza del Tribunale

Quattro condanne al processo per le “spese pazze” al Gal Terre Shardana. Le sentenze di colpevolezza a carico di  Antonello Solinas, della moglie Monica Deias, dell’ex direttore Maurizio Cucchiara e del consulente Valentino Brunzu.

La sentenza è arrivata stamane dal Tribunale di Oristano, presieduto da Carla Altieri e con giudici a latere Marco Mascia e Federica Fulgheri.

Solinas è stato condannato a 9 anni e due mesi, Deias a 3 anni e sei mesi, Cucchiara a 3 anni e due mesi e Brunzu a 3 anni e un mese.

È stata invece assolta la consulente Tiziana Tirelli, per la quale l’accusa aveva richiesto 3 anni.

Secondo l’accusa i quattro condannati avrebbero utilizzato  i fondi del Gal per spese private.

-segue-

Martedì, 7 dicembre 2021

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392 o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.