Quasi la metà dei sardi ha ricevuto almeno la prima dose di vaccino contro il covid
Nella giornata di ieri 19 mila somministrazioni

Vaccini

Nuova accelerazione della campagna vaccinale anti-Covid nell’isola. Nella giornata di ieri sono state somministrate circa 19mila dosi, un numero di inoculazioni superiore al target giornaliero indicato dalla struttura commissariale per l’emergenza Covid.

Complessivamente sono oltre un milione e 53mila le dosi somministrate in Sardegna, dove più del 47% della popolazione ha ricevuto almeno la prima dose. Arriva al 20% la platea di chi ha completato l’intero ciclo vaccinale.

Nella campagna per fasce d’età, raggiungono l’88% gli over 80 vaccinati con la prima dose, mentre il 78% ha completato il ciclo.

Salgono invece a 752 mila le prenotazioni registrate tramite la piattaforma di Poste Italiane.

Va verso la conclusione la campagna di vaccinazione per le isole minori: la settimana scorsa sono state completate le seconde somministrazioni a La Maddalena. Da oggi a domenica toccherà invece ai cittadini di Carloforte, dove, nella prima fase, è stato immunizzato il 90% della popolazione vaccinabile. La campagna sulle isole completerà il ciclo con la successiva tappa a Sant’Antioco.

Venerdì, 11 giugno 2021

L'articolo Quasi la metà dei sardi ha ricevuto almeno la prima dose di vaccino contro il covid sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.