Quartu Sant’Elena – Una lotteria per pagare l’affitto della sede: l’associazione di volontariato Anteas, supportata anche dalle imprese, mette in palio ben 150 premi. Non si arrendono mai le 7 donne, Veronica, Roberta, Luciana, Doriana, Giuseppina, Bonaria e Ester, che nel giugno del 2020, dopo aver cucito e donato migliaia di mascherine nei primi terribili mesi della pandemia, hanno deciso di ufficializzare la loro attività di beneficienza raccogliendo, da subito, stima e supporto sia da parte dei cittadini che dell’amministrazione comunale. Nonostante non abbiano una sede dove riporre le raccolte, a Natale hanno riempito un camper con pacchi alimentari e doni per i bambini, per donarli alle tantissime famiglie che attraversano un un periodo non semplice. “Noi non ci fermiamo – spiegano le volontarie – ci siamo inventate questa lotteria, così, con il ricavato dei biglietti, tolte le spese per l’agenzia dell’entrate sul valore dei premi, riusciremo finalmente ad aprire una nostra sede. Dovremo dare la caparra e coprire qualche mese, così partiamo.Grazie anche alla donazione di privati e negozianti, abbiamo recuperato 149 premi e il primo premio è stato acquistato con le donazioni sempre di privati.Siamo determinate e non ci ferma niente, tanto meno il covid. Abbiamo avuto l’ok qualche giorno fa dal monopolio per la vendita e in un giorno siamo partite alla grande”. 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.