Il Covid continua a preoccupare a Quartu e, anche se la variante Omicron, da giorni, mostra sempre più debolezza, nella terza città della Sardegna si decide di puntare tutti i controlli sugli studenti delle scuole. Ad annunciarlo è il sindaco Graziano Milia. Dalla settimana prossima, ogni martedì e giovedì, il personale medico dell’Ats aprirà tanti set di tamponi per un tracciamento che riguarderà, pian piano, tutti gli alunni degli istituti quartesi, senza nessuna distinzione territoriale. I controlli, infatti, riguarderanno sia gli studenti residenti in città sia quelli pendolari: “I tamponi saranno eseguiti ogni martedì e giovedì”, e i nomi saranno forniti dalla stessa Ats: “Avremo gli elenchi dei nominativi concordati con tutte le direzioni scolastiche”, spiega il sindaco.“È un fatto positivo”, osserva Milia. L’obbiettivo è evitare il ritorno della dad nelle classi: “Dobbiamo riportare il mondo dell’istruzione alla normalità”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.