Quartu Sant’Elena, verso il ballottaggio: continua il botta e risposta tra i due candidati a sindaco Graziano Milia e Christian Stevelli. Dopo il “no, grazie” di Stevelli, coalizione centro destra civico sardista, a Milia, coalizione civica, ecco la replica: “Stevelli ripensaci, il confronto è democrazia”. “Caro Christian, apprendo con stupore che hai deciso di rifiutare il confronto diretto con me, dato che ritieni che sia uno “show” e non un modo per dialogare in modo serio sui nostri programmi e sulle nostre idee per la città. Dici che si tratta di un’inutile esercizio di visibilità – comunica Milia – mentre io, banalmente, considero sia una prerogativa fondamentale della democrazia, tanto più necessaria in questo tempo difficile che ci impone nuove restrizioni negli incontri con le persone. In questo modo tu non fai un torto a me, che non ho certamente bisogno di visibilità e che da mesi ho messo il mio programma a disposizione dei cittadini sul sito miliasindaco.  Tu stai privando i cittadini quartesi della possibilità di fare una scelta consapevole e ragionata fra le nostre diverse proposte, e da cui si deciderà il loro futuro.  Stai soprattutto rinunciando a convincere con la bontà delle tue idee quel cinquanta per cento di elettori quartesi che al primo turno hanno disertato le urne, e che difficilmente potrai incontrare in questi ultimi giorni durante il giro delle tue colazioni”. Un ulteriore invito a Stevelli quindi: “ripensarci e ti rinnovo ancora una volta la mia disponibilità ad un confronto pubblico e ad armi pari, nei modi e nei luoghi che concorderemo assieme”.

L'articolo Quartu Sant’Elena, verso il ballottaggio: botta e risposta tra i due candidati Graziano Milia e Christian Stevelli proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.