Svolta sicurezza per le case del litorale di Quartu attorno al Rio Foxi. In uno dei fiumi più lunghi della città, che va da Flumini sino a Terra Mala, presto arriveranno gli operai. La Giunta guidata dal sindaco Graziano Milia ha deciso di investire 4,3 milioni di euro per le “opere di sistemazione idraulica a protezione dell’abitato”. Tra i rioni residenziali costieri e le zone dove c’è movimento soprattutto nel periodo estivo, si parla comunque di migliaia di residenti che, soprattutto nel periodo invernale, sono alle prese con allagamenti ed esondazioni del fiume. Così, mettendo insieme finanziamenti regionali e denari comunali, con il documento che certifica l’atto d’indirizzo agli uffici dell’Ambiente viene ulteriormente accorciato l’inizio dei lavori. Un iter lungo, visto che è stato necessario fare nuovi calcoli legati all’effettiva portata delle acque. E, per non perdere i finanziamenti, il Comune aveva deciso di eseguire uno studio stralcio di tutto il progetto.

 

 

Ora, dopo tanti anni, i tempi sono finalmente tracciati: in cassa già 1,3 milioni, 250mila andranno utilizzati entro metà novembre 2023. Ci sono anche 400mila euro più altri 360mila e, sempre per la messa in sicurezza e la sistemazione idraulica, 1 milione e 520mila euro. E il progetto definitivo dovrà essere messo nero su bianco dagli uffici del settore Ambiente e Servizi tecnologici. Tutto in nome della sicurezza e della riqualificazione di una vasta area del litorale di Quartu.

 

L'articolo Quartu, più sicurezza per le case del litorale: sì all’intervento milionario sul Rio Foxi proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.