C’è l’ok definitivo, con l’arrivo di 250mila euro di fondi regionali, per il restyling della caserma dei carabinieri di Flumini di Quartu. La struttura di via Mar Ligure, nel cuore delle villette prese d’assalto, da maggio a ottobre, da residenti e vacanzieri, si prepara a essere totalmente riqualificata. Il sigillo arriva dalla Giunta Milia. Ecco il cronoprogramma: entro il 15 marzo l’approvazione del progetto esecutivo, nello stesso mese verrà bandita la gara. Si spera di trovare l’azienda vincitrice in tempi super rapidi, visto che nelle tabelle c’è scritto che i lavori dureranno due mesi. Il taglio del nastro della caserma, totalmente rinnovata, è infatti previsto a maggio, in tempo per la prossima stagione estiva. La caserma, dopo un lungo periodo di chiusura, era tornata operativa l’estate scorsa. L’obbiettivo dell’amministrazione comunale è che sia operativa 365 giorni l’anno, per proteggere dai malviventi anche le tante abitazioni che, in autunno e soprattutto in inverno, sono disabitate.Operai in azione tra pochi mesi, quindi. La facciata verrà ritinteggiata, gli spazi interni subiranno una riorganizzazione in chiave “moderna” e saranno sostituiti tutti gli infissi. Alcuni, come le finestre in legno, sono ormai semi distrutti.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.