Ha perso la battaglia contro il virus dopo circa una settimana, Antonello Pedditzi. Quartu Sant’Elena piange uno dei suoi parrucchieri più noti ,da decenni alla guida del salone Anto Style di via Monsignor Angioni. Cinquantadue anni, Pedditzi lascia una figlia. La notizia della sua morte ha fatto in breve tempo il giro della città. Molto commosso Tonio Pani, storico barbiere quartese e presidente del settore benessere di Confartigianato Sud Sardegna: “Antonello se l’è portato via il Coronavirus, era ricoverato all’ospedale da circa una settimana. Sono distrutto, perdiamo un collega dal cuore d’oro, un ragazzo generosissimo e sempre altruista, pronto a fare qualcosa per gli altri. Oltre, ovviamente”, ricorda Pani, “ad essere un bravissimo parrucchiere. Sono vicino al dolore di sua figlia e dei suoi familiari”.Lacrime anche per uno dei cugini di Pedditzi, Romano Tinti: “Era ricoverato a Is Mirrionis, purtroppo non ce l’ha fatta. Antonello era parrucchiere da sempre, per noi è una perdita pesante. Io e lui ci vedevamo molto spesso, avevamo un ottimo rapporto”, ricorda Tinti. “Siamo tutti molto provati per la sua morte”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.