Se n’è andata nel sonno, l’ultimo giorno del 2021, nel letto della sua casa di Assemini, Licia Strazzera. Cinquantuno anni, è stata una delle volontarie più longeve della Quartu Soccorso, associazione di volontariato molto attiva nella terza città della Sardegna. Lascia la madre e una sorella, Licia: la tragica scoperta è stata fatta, stando a quanto trapela, da una sua collega. Ha provato a contattarla più volte al cellulare, senza successo, e si è insospettita, facendo scattare l’allarme. Non stava bene da tempo, “aveva superato almeno altri due infarti ed era intenzionata a dare le dimissioni dall’associazione proprio perché, su suggerimento del medico, non doveva compiere sforzi eccessivi”, spiega, con le lacrime agli occhi, la presidentessa Maria Vincenza Monni. Licia Strazzera faceva la badante, “si occupava di seguire alcuni anziani. Nel suo lavoro e nella nostra associazione ha sempre operato con la massima delicatezza e umanità. Per anni ha fatto i turni a bordo delle nostre ambulanze”.“Perdiamo una volontaria stupenda, sempre pronta a dare una mano e a mettere tutta se stessa in ogni cosa che faceva, proprio come nello spirito di ogni vero volontario. Siamo tutti attoniti e senza parole per la sua morte”. L’ultimo saluto alla 51enne domani, domenica due gennaio, alle nove nella chiesa di San Gregorio Magno a Pirri.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.