Ieri a Quartu Sant’Elena i carabinieri del Radiomobile della locale Compagnia, a conclusione di alcuni accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari per furto aggravato un 30enne e un 32enne del luogo, entrambi disoccupati e ben conosciuti dai carabinieri.

I militari, grazie anche all’immediata acquisizione dei filmati della videosorveglianza interna all’esercizio pubblico, hanno accertato che i due, alle 4,30 del 3 marzo scorso, dopo essersi introdotti nei locali della pizzeria “Mondo Pizza” in via Turati, avevano sottratto e si erano impossessati di materiale vario, allontanandosi poi in direzione sconosciuta. Non si sono però resi conto di essere stati ripresi da una microcamera abilmente occultata dalla titolare in un luogo idoneo. Una telecamera di maggiori dimensioni avrebbe potuto essere oggetto di danneggiamento da parte loro, allo scopo di distruggere eventuali fonti di prova. Ma quel piccolo oggetto ben occultato li ha immortalati. Il resto lo hanno fatto i carabinieri che, ben conoscendo i due denunciati, vista l’ottima qualità delle riprese, non hanno avuto nessuna difficoltà ad attribuire loro la responsabilità dell’evento.

L'articolo Quartu, furto da “Mondo Pizza” in via Turati: coppia di ladri fregata dalle immagini di una microcamera proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.