La normativa vigente è ambigua, il viaggiare sui bus, quelli urbani soprattutto, in Città e nei Comuni dell’hinterland è sempre più un problema, si creano assembramenti e pericolosi contatti, proteste  e litigi sono all’ordine del giorno, sia per l’uso delle mascherine, soa per le distanze tra persone. Viene , allora, spontaneo chiedere : quante persone possono viaggiare su un normale BUS del CTM ? La domanda attende una risposta certa, direi ufficiale. Chi ce la darà ? Lo stesso CTM o la Motorizzazione civile ?
 Il nuovo DPCM del Governo entrato in vigore oggi 6 novembre 2020,prescrive un utilizzo pari al 50%  della capienza.
Bene. Sono salito su  un Bus della Linea 1 e nel frontone della cabina ci sono scritti questi numeri : Totale posti 78. Posti a sedere 27. Come viene calcolato  il il 50% ?  Sui posti a sedere, il risultato sarebbe di 14 posti utilizzabili. Se invece si calcola sul totale della capienza   (a sedere e in piedi ) il Bus potrebbe accogliere  39 passeggeri. La metà esatta della capienza complessiva.  Un numero evidentemente superiore a quello  del totale dei posti a sedere. Allora, come la mettiamo con il sovraffollamento ? Se poi, ci salgono anche i controllori ( di norma, due o tre ) la distanza fra persone, come è disciplinata, va a pallino. Cioè, si violano le norme e ne va di mezzo la sicurezza sanitaria delle persone a bordo.
Marcello Roberto Marchi

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.