Pula, un respiro più ampio agli esercenti con il nuovo suolo pubblico. E’ stata approvata nel Consiglio Comunale di ieri, la delibera che prevede le modifiche al regolamento per l’utilizzo del suolo pubblico. Visti i danni economici causati dall’emergenza Covid-19, dovuti al lungo periodo di inattività degli esercizi pubblici, l’Amministrazione ha deciso di concedere nuove concessioni attraverso un ampliamento dell’occupazione del suolo pubblico già concessa. I gestori di pubblici esercizi di somministrazione alimenti e bevande, ma anche attività artigianali, potranno usufruire, fino al prossimo 31 ottobre, di questa nuova concessione per i propri esercizi.

“Abbiamo deciso di offrire ulteriori concessioni ad artigiani e commercianti in modo che possano utilizzare il suolo pubblico per mettere in evidenza i prodotti e servizi- afferma la Sindaca Carla Medau- vogliamo che in questo momento di ripartenza, i commercianti abbiano maggiore visibilità”. Dello stesso avviso l’Assessore alle Attività Produttive Massimiliano Zucca: “Sarà un’occasione per dare nuovo respiro ai commercianti che in questi mesi hanno dovuto tenere le serrande abbassate con gravi perdite sull’economia del paese e sul proprio bilancio familiare. I titolari degli esercizi che vorranno usufruire di queste agevolazioni dovranno presentare richiesta al Comune di Pula tramite un’autocertificazione reperibile sul sito istituzionale”.

L'articolo Pula sarà più bella con nuovi spazi per bar, ristoranti e artigiani: sì all’ampliamento del suolo pubblico proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.