Pula in lutto. Morto di Covid l’imprenditore Carlo Monni, 81 anni, titolare della Cosatec. Qualche giorno fa il ricovero al Santissima Trinità e le cure in terapia intensiva. Poi la situazione precipita all’improvviso.

“Carlo Monni è stato un grande imprenditore del settore industriale che ha contribuito alla realizzazione di impianti innovativi e ad alto contenuto tecnologico, utilizzati dalle più importanti società del settore nei siti più importanti della Sardegna e di cui andava molto orgoglioso”, ha dichiarato su Facebook la sindaca di Pula Carla Medau, “ha costruito con grande capacità professionale ed intuito, un’attività che negli anni si è consolidata ed è diventata competitiva, rafforzando sempre più la forza occupazionale e dando innumerevoli sbocchi professionali e personali a centinaia di lavoratori, moltissimi dei quali anche pulesi.

Ai familiari tutti giungano i sentimenti della nostra più profonda commozione e vicinanza, anche a nome di tutta la comunità Pulese che lo ha conosciuto ed amato”.

“Era un uomo di un caratura superiore e in 50 anni ha distribuito centinaia di stipendi”, ricorda Domenico Giuseppini, un caro amico e collaboratore di Monni: “l’azienda non si ferma, andrà avanti”.

Monni è stato anche un esponente del Psd’Az di Pula.

L'articolo Pula in lutto, morto di Covid l’imprenditore Carlo Monni proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.