Oristano

Grave situazione nella rete di soccorso sanitario

“Siamo al collasso”. È l’urlo disperato degli operatori  del 118 che lamentano grosse difficoltà negli interventi di soccorso questa mattina, riferendo di numerosi pronto soccorso di fatto chiusi ai nuovi accessi in Sardegna, oltre a quello di Oristano.

“Sono tutti in situazione critica”, spiega un volontario, che per due ore ha atteso che un paziente trasportato al San Martino fosse sottoposto al triage.

L’uomo, un anziano, aveva un trauma cranico.

“La centrale operativa non sa dove mandarci”, racconta il volontario, raccontando che il paziente, “ha deciso si tornare a casa nonostante non stia bene”.

L’anziano è stato dunque riportando al suo domicilio: “Non è stato visitato da nessuno e ci ha detto che preferisce morire a casa sua, anche se non è in pericolo di vita, ma è anziano e acciaccato”.

Un’altra testimonianza giunge da San Gavino e un’altra ancora da Cagliari.

Secondo quanto riferito da alcuni  sanitari ospedalieri, i disagi si creerebbero anche perché,  la centrale operativa del 118 invia le ambulanza nonostante  i pronto soccorso di fatto non siano in grado di accogliere i pazienti.

Quello di Oristano è da ieri in questa situazione. Si attende che venga allestita una sorta di “area covid” negli spazi del reparto medicina, visto il focolaio registrato nello stesso reparto, dove si sono contagiati una quindicina tra pazienti e sanitari. L’operazione prevede che siano riservati 20 posti letto in una delle due ali del reparto, isolata dall’altra, nella quale troveranno posto i pazienti risultati positivi al coronavirus e già ricoverati nel reparto e i pazienti positivi al covid non gravi che si trovano nel Pronto soccorso, da dove verranno trasferiti.

Venerdì, 4 febbraio 2022

 

 

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.