Da mercoledì 20 maggio, i Trenini Verdi riprenderanno a percorrere i binari a scartamento ridotto della Sardegna. Si inizia con la linea Palau-Tempio, che replica il giorno dopo e poi tutti i giovedì e venerdì delle settimane seguenti.  Dal 16 giugno al 01 settembre, su questa linea si potrà viaggiare anche il mercoledì. Sulle linee ogliastrine saranno attivi da sabato 22 maggio con la Arbatax-GairoTaquisara, che replicherà il giorno dopo e quindi i sabato e domenica seguenti sino a tutto settembre. Ma proprio domenica 23 maggio il Trenino Verde riprenderà a viaggiare anche sulla tratta barbaricina Mandas-Seui (poi replicata quasi tutte le domeniche o i sabati sino al 12 dicembre) e sulla tratta Macomer-Bosa (con varie date, anche infrasettimanali, sino al 10 ottobre).

Scoprire la Sardegna in Trenino Verde sarà ancora per pochi, considerato che in “modalità Covid19” i posti sui treni restano prudenzialmente disponibili solo al 50%. Ma le tratte sono varie e con l’assistenza fornita dall’ARST e dai Trenino Verde Point, sarete facilitati nel prenotarli. I paesaggi e le Esperienze nei territori in cui si dipanano quei binari d’altri tempi, continuano ad affascinare e coinvolgerci, generazione dopo generazione.

L'articolo Pronti a correre sui binari della Sardegna: i trenini verdi aspettano la zona gialla proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.