Progetti europei e trasparenza: dal M5S una diffida alla Regione
Mozione in Consiglio dopo il rifiuto di accesso agli atti sulle risorse del Recovery Fund

È inaccettabile che la Regione calpesti il diritto dei consiglieri sull’accesso agli atti e ignori i più elementari principi di trasparenza. La consigliera del M5S Desirè Manca ha presentato una mozione (sottoscritta anche dai colleghi Michele Ciusa, Roberto Li Gioi e Alessandro Solinas) che impegna il presidente della Regione e la Giunta ad attivarsi affinché venga garantito il rispetto del diritto di informazione e di accesso del consigliere regionale, sancito dall’articolo 105 del regolamento interno del Consiglio, nella salvaguardia delle prerogative dei singoli consiglieri e del loro ruolo.

“La conoscenza dei documenti è un’attività imprescindibile per l’espletamento del mandato dei consiglieri regionali”, scrive Manca. “L’accesso agli atti previsto dal regolamento non può quindi essere negato in alcun modo, tanto meno con motivazioni pretestuose come accaduto alcuni giorni fa, quando la Direzione generale della Presidenza ha negato alla sottoscritta di poter conoscere i 206 progetti inviati dalla Regione al Governo quali priorità a cui destinare le risorse del Recovery Fund”.

“I cittadini sardi hanno il diritto di sapere in che modo e con quali criteri la Regione investirà questi fondi. Ben 209 miliardi di euro che rappresentano un’occasione unica per ridurre l’impatto della gravissima crisi legata alla pandemia che sta affossando la nostra economia. Per questo ho diffidato la Regione e presentato una mozione contro questo illegittimo diniego da parte dell’amministrazione. Un comportamento in aperta violazione dei principi di democrazia e di trasparenza che devono caratterizzare l’attività del Consiglio regionale”.

Desirè Manca con i colleghi del M5S

Nel caso specifico, la consigliere dal M5S ha diffidato la Regione a fornire entro sette giorni la documentazione richiesta. “Non è la prima volta che assistiamo a questi atti di assoluta scorrettezza istituzionale”, dice Desirè Manca, “che impediscono il regolare ed efficace esercizio delle funzioni consiliari. È accaduto anche l’11 giugno scorso, quando il Gruppo M5S ha presentato un’istanza di accesso agli atti per poter acquisire copia della richiesta di deroga per la riapertura del punto nascita dell’ospedale ‘Paolo Merlo’ di La Maddalena. Anche in quell’occasione, trascorsi più di trenta giorni dalla presentazione dell’istanza, la Regione non ha risposto. Tutto ciò che abbiamo ottenuto è ancora una volta un vergognoso silenzio”.

Mercoledì, 24 febbraio 2021

L'articolo Progetti europei e trasparenza: dal M5S una diffida alla Regione sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.