Carbonia

È successo al termine della partita amichevole Fermassenti-Antiochense

Ha ricevuto una testata sul naso al termine di una partita di calcio, secondo il racconto fatto ai medici del Pronto soccorso dell’ospedale Sirai di Carbonia. È successo a un calciatore dilettante di 42 anni residente a Carbonia, sceso in campo ieri a San Giovanni Suergiu per l’amichevole Fermassenti-Antiochense. Le lesioni al naso dovrebbero guarire in 30 giorni.

Sentito il racconto del calciatore dilettante, il medico del Sirai che lo ha visitato ha informato come da protocollo i carabinieri di Carbonia. Stando al racconto della vittima, il responsabile dell’aggressione sarebbe un altro calciatore, 45 anni, anche lui di Carbonia.

Dai primi accertamenti delle forze dell’ordine è emerso che i due avevano avuto un alterco nel corso della partita disputata poco prima. Durante il litigio, uno dei due ha colpito l’altro con una testata al volto.

Al di là di possibili provvedimenti della giustizia sportiva, l’episodio secondo i carabinieri può giustificare l’accusa di percosse e lesioni, che sono reati anche se compiuti in un evento sportivo.

Lunedì, 20 settembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.